Donna in menopausa
La Menopausa
26 Aprile 2017

L’Osteoporosi

Osteoporosi Ginecologo Roma

L’osteoporosi può essere definita come una alterazione della struttura e della resistenza dell’osso, con maggiore facilità che lo scheletro possa fratturarsi, anche per condizioni o traumi che solitamente non comporterebbero una frattura. Soprattutto, nella pratica clinica, la osteoporosi può essere identificata e diagnosticata attraverso la valutazione della massa dell’osso, tramite un esame conosciuto come densitometria ossea o mineralometria ossea computerizzata (MOC). La MOC generalmente viene effettuata a livello della colonna lombare e del femore, perché queste due regioni sono rappresentative dello stato di tutto lo scheletro. In seguito alla MOC possono venire individuate fondamentalmente tre condizioni: osso normale, osteopenia (perdita iniziale di massa ossea) e osteoporosi (perdita più avanzata di massa ossea). Oltre alla MOC, può essere indicato valutare alcune sostanze nel sangue per capire meglio il metabolismo dell’osso (calcio, fosforo, vitamina D, etc). Un ruolo importante è quello della vitamina D; infatti, se i livelli nel sangue di questa vitamina sono troppo bassi, l’osso tende a perdere il suo contenuto di calcio e, inoltre, in presenza di livelli insufficienti di vitamina D, i farmaci solitamente utilizzati per prevenire e/o trattare l’osteoporosi sono molto meno efficaci di quanto potrebbero essere. Anche l’assunzione di calcio è importante, sia con la dieta sia attraverso la assunzione per via orale, quando vi sia un non adeguato introito con i cibi o l’acqua della alimentazione. Oltre alla vitamina D ed al calcio, negli ultimi anni è stato riconosciuto un ruolo importante della vitamina K2 nella protezione dello scheletro dalla perdita ossea. I farmaci utilizzati nella prevenzione e nel trattamento della osteoporosi tendono ad aumentare la resistenza dell’osso, riducendo il rischio di frattura. Chiaramente, uno studio iniziale approfondito della paziente in menopausa è il presupposto fondamentale per poter organizzare una strategia personalizzata di prevenzione o trattamento della osteoporosi.